La debole perturbazione atlantica transitata nella giornata di oggi, con effetti pressochè nulli sul pinerolese a livello precipitativo, chiuderà un periodo piuttosto movimentato dal punto di vista meteo, essendo seguita da una temporanea affermazione dell’alta pressione che riporterà un tempo stabile e soleggiato sulle nostre zone, soprattutto nella giornata di domenica e in tendenza anche nella prima parte della prossima settimana. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domenica:

Si nota la saccatura depressionaria che ha accompagnato il transito dell’ultima perturbazione in spostamento verso i Balcani, mentre un promontorio anticiclonico di origine subtropicale si fa strada tra il Marocco e la Spagna e tenderà via via ad affermarsi con piu’ decisione sulle regioni piu’ occidentali italiane. Tale promontorio è collegato all’anticiclone delle Azzorre che staziona alle basse latitudini atlantiche, mentre le correnti perturbate atlantiche scorrono a latitudini un po’ piu’ elevate guidate da un profondo vortice depressionario centrato a sud dell’Islanda.

La giornata di domani sarà ancora caratterizzata da tempo “convalescente”, prima che l’anticiclone faccia sentire la sua influenza in maniera piu’ netta. Il cielo si presenterà ancora piuttosto nuvoloso per tutta la mattinata, eccetto che in alta valle dove già prima di pranzo arriveranno le prime schiarite, ma senza precipitazioni associate; nel corso del pomeriggio le schiarite si estenderanno prima a tutte le valli e poi anche in pianura, fino ad avere cielo sereno o poco nuvoloso dappertutto entro sera. Raffiche di foehn moderate in alta valle tra la tarda mattinata e le prime ore notturne su domenica. Temperature minime in pianura intorno a 0 °C, massime intorno o poco superiori ai 5 °C.

La giornata di domenica trascorrerà nella sua interezza con cielo sereno o poco nuvoloso sia sui monti che in pianura, ad eccezione della presenza di banchi di nebbia isolati in mattinata soprattutto nelle zone lungo il corso del Po, ma in dissolvimento entro pranzo. Temperature minime in pianura in calo, con valori diffusamente poco inferiori a 0 °C e con punte fino a -3/-4 °C; massime in lieve aumento, con valori che localmente potranno toccare la soglia dei 10 °C.

La cartina sottostante evidenzia la totale assenza di precipitazioni previste sul pinerolese per tutto il weekend, con qualche residuo fenomeno solo sui rilievi al confine con la Francia nella prossima notte: