Dopo aver assistito al passaggio di diverse perturbazioni da W-NW nel corso della settimana, ma con nubi e precipitazioni concentrate oltralpe e sui rilievi al confini con la Francia contrapposte a raffiche di Foehn a tratti sul pinerolese, nel corso del pomeriggio-sera odierno è previsto il transito di una perturbazione piu’ attiva e con correnti in quota piu’ favorevoli alle precipitazioni sulle nostre zone. Il passaggio sarà abbastanza rapido e già in nottata lascerà spazio ad ampie schiarite, preannunciando una domenica ben soleggiata almeno fino a sera. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata odierna:

Si nota un doppio minimo depressionario sull’Europa occidentale, uno posizionato sulla Normandia e l’altro centrato sul mar Ligure: il secondo accompagna il transito della perturbazione di oggi sul pinerolese. L’anticiclone delle Azzorre resta a protezione del vicino Atlantico e di parte della Spagna, on le correnti atlantiche costrette a “serpeggiare” sul suo bordo settentrionale. Tra la Scandinavia, la vicina Russia e l’Europa orientale è presente una vasta area depressionaria colma di aria decisamente fredda.

La giornata odierna, dopo una mattinata abbastanza soleggiata e con residue correnti di Foehn in valle, vedrà un progressivo aumento della nuvolosità da ovest per l’avvicinarsi della perturbazione dalla Francia. Essa diverrà compatta tra il tardo pomeriggio e la prime ore notturne, con le prime precipitazioni sui rilievi nel pomeriggio e in estensione su tutto il pinerolese tra il tardo pomeriggio e la serata. I fenomeni potranno localmente essere a carattere di rovescio, con quota neve in media sugli 800-1000 metri. Cessazione delle precipitazioni entro la mezzanotte, ma cielo ancora nuvoloso o coperto fino ad inizio nottata. Temperature massime intorno ai 10 °C in pianura ed intorno agli 0 °C a 2000 metri; durante il momento clou del peggioramento i valori scenderanno fino a circa 5 °C in pianura, con lo zero termico in calo sui 1000 metri.

La giornata di domani, dopo un po’ di nuvolosità residua ad inizio mattinata associata a qualche locale banco di nebbia in pianura, trascorrerà con cielo sereno o poco nuvoloso fino al tardo pomeriggio. In serata nuovo aumento della nuvolosità per l’avvicinarsi di una nuova debole perturbazione dalla Francia. Ventilazione generalmente debole, con qualche modesto rinforzo solo in alta valle. Temperature minime intorno o poco superiori a 0 °C in pianura, massime circa stazionarie intorno a 10 °C.

La cartina seguente evidenzia le modeste/discrete precipitazioni previste da ora fino a domani sera, con qualche mm atteso in pianura e qualcosa in piu’ sui rilievi al confine con la Francia: