E’ ormai in via di conclusione una due giorni prettamente invernale a causa dell’affondo di aria gelida arrivata direttamente profondo nord europeo, capace di riportare la neve a tutte le quote su tutta la regione accompagnata da temperature veramente rigide.

La settimana in arrivo risentirà ancora inizialmente dell’aria fredda sopraggiunta tra venerdì e sabato ma gli effetti si rifletteranno maggiormente solo sulle temperature minime notturne in quanto durante il giorno i valori termici saliranno gradualmente, soprattutto tra martedì e mercoledì. Il cielo sarà infatti soleggiato grazie a correnti nord occidentali più secche, solo le aree sud orientali della regione risentiranno di un flusso umido da sud ovest che porterà un po’ di nuvolosità.

Salvo pochi disturbi nuvolosi sul pinerolese, fino a giovedì avremo quindi un ampio soleggiamento con temperature in costante crescita fino a superare i 10 °C nei valori massimi e con temperature minime che potrebbero valicare la soglia degli zero gradi. Successivamente però, proprio per la giornata di giovedì è atteso un debole peggioramento per l’avvicinamento di una perturbazione atlantica.

I risultati dovrebbero comunque essere molto blandi, con pochi e deboli fenomeni associati ad una nuvolosità a tratti compatta ed accompagnata da qualche possibile nebbia in pianura. La quota neve dovrebbe attestarsi intorno ai 1400/1500m. Dalla successiva serata/nottata la nuova rotazione delle correnti da nord ovest garantirà un generalizzato miglioramento.

Buona settimana a tutti!