Sta per iniziare un’altra settimana che anche in questo caso pare non trovare soluzioni alla continua altalena di giornate interamente soleggiate, molto poche a dire il vero, ad episodi temporaleschi che stanno mettendo in ginocchio buona parte della regione. La colpa è da spartire tra un’anticiclone incapace di imporsi in maniera netta sul centro Europa, e considerando che si tratta comunque dell’alta pressione sub tropicale forse non è cosi grave, ed un flusso umido atlantico che è quindi lasciato libero di scorrere alle medie latitudini prima di risalire il ramo ascendente dell’alta pressione e portare instabilità continua sul nord Italia.

Dalla cartina allegata, che mostra la situazione di mercoledì, è facile osservare le correnti nuovamente disposte da sud ovest sul nord Italia legate ad un ennesimo affondo di aria fredda sulla Francia settentrionale. Dopo un lunedì ampiamente soleggiato, salvo qualche disturbo pomeridiano sui rilievi, e con temperature in rialzo ma comunque piacevoli e senza eccessi, anche la giornata di martedì inizierà con il cielo per lo più sgombro. Dalla tarda mattinata però inizieranno a palesarsi i primi effetti del peggioramento atteso per la giornata successiva, con un graduale aumento dell’instabilità atmosferica che compe sempre inizierà con la formazione di nuvolosità cumuliforme sui rilievi ed i primi rovesci e temporali, che entro il pomeriggio scenderanno verso le pianure. Temporanea tregua dei fenomeni in serata. Temperature in sensibile calo soprattutto nelle aree dove saranno maggiormente presenti precipitazioni.

Mercoledì sarà la giornata “peggiore”, con cielo nuvoloso fin dal mattino e ripetute possibilità di piogge anche a carattere temporalesco per tutta la giornata, un po’ come per il sabato appena passato. I temporali potranno essere localmente forti e nuovamente, purtroppo, a carattere di nubifragio con locali grandinate e colpi di vento. In serata i fenomeni dovrebbero cessare, con le prime schiarite in avanzamento da ovest, a garantire un giovedì probabilmente ampiamente soleggiato. Perderemo alcuni ulteriori gradi nelle temperature, soprattutto nei valori massimi, per l’aria più fredda ed instabile che sopraggiungerà mercoledì. Successivamente, a partire da giovedì, le temperature massime saliranno mentre durante la notte i valori minimi resteranno di alcuni gradi sotto la soglia dei 20 °C.

Buona settimana a tutti!