Come già accennato nelle previsioni per il fine settimana, dal pomeriggio odierno si sono manifestati i primi effetti del passaggio a nord dell’arco alpino di una debole area di bassa pressione, capace di riportare una corposa nuvolosità cumuliforme sui rilievi accompagnata da qualche isolato rovescio.

Il suo progredire verso est sul centro Europa la porterà ad interagire verso il fine settimana con una più corposa area depressionaria ad oggi presente sulla penisola scandinava, che dovrebbe far affluire sul nord Italia correnti orientali più umide e fresche.

Da metà settimana, e poi più concretamente dal weekend, ma serviranno ulteriori aggiornamenti, avremo a che fare con un graduale calo termico che porterà la temperature massime ad allontanarsi sensibilmente dai 30 °C per attestarsi con buona probabilità al di sotto dei 25 gradi e con le minime notturne che invece punteranno la soglia dei 15 °C. A livello di condizioni meteorologiche dovremo aspettarci ampie schiarite alternate ad una nuvolosità a tratti più compatta, specie a ridosso dei rilievi, a causa dell’aria fresca in afflusso da est che tra martedì e mercoledì pomeriggio rischia di dar luogo a qualche rovescio o temporale sparso sui rilievi e sulla prima fascia di pianura occidentale (anche in questo caso seguiranno aggiornamenti). Temporaneamente più soleggiata sarà la giornata di giovedì con un effimero rialzo termico prima del probabile nuovo calo atteso tra il weekend e la settimana successiva.

Buona settimana a tutti!