Non è ancora tempo per le prime serie piogge autunnali (anche se molte zone del Piemonte aspettano con ansia un po’ di pioggia)… Settembre per ora continua ad offrire un tempo da tarda estate sulle nostre zone, con sole alternato a dei disturbi senza troppe pretese e temperature ancora piuttosto miti per il periodo sia nei valori minimi che in quelli massimi.

L’anticiclone subtropicale seguita ad avere la meglio sulle correnti instabili/perturbate atlantiche, senza fare neanche portare chissà quali valori di pressione in quota e al suolo, concedendo tra oggi e domenica solo il passaggio di una modesta perturbazione dalla Francia nel pomeriggio-sera odierno, che potrà portare alcune precipitazioni sparse sui rilievi e molto più difficilmente anche in pianura (tra l’altro di intensità per lo più debole). Per sabato e domenica ecco il pronto ritorno a condizioni stabili e soleggiate, con un po’ di nubi medio-basse in pianura tra la notte e la prima mattina e qualche cumulo pomeridiano innocuo sui monti nel pomeriggio; il tutto ovviamente accompagnato da valori termici tardo-estivi con caldo pomeridiano moderato in pianura. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domani:

Si nota il promontorio anticiclonico nord africano che si estende dall’Algeria a gran parte dell’Europa occidentale, mentre sul vicino Atlantico è presente un vortice depressionario che a fatica si porterà verso la penisola iberica all’inizio della prossima settimana. Una seconda debole area depressionaria condiziona il tempo tra il sud Italia, i Balcani ed il Mar nero. In aperto oceano continua a rimanere in disparte l’anticiclone delle Azzorre.

La giornata odierna vedrà un temporaneo e modesto peggioramento del tempo tra il tardo pomeriggio e la prima serata, per il passaggio di una debole perturbazione dalla Francia con veloce traiettoria da ovest verso est ed in ulteriore indebolimento dopo aver valicato le Alpi occidentali. Pertanto il cielo risulterà nuvoloso o coperto fino a gran parte della serata, con qualche precipitazione sparsa, anche a carattere di debole rovescio, sui monti ed in misura minore in bassa valle ed in pianura (molte zone potrebbero rimanere completamente a secco). Miglioramento dalla tarda serata a partire da ovest, con schiarite anche ampie in nottata dappertutto. Temperature massime in pianura intorno o poco inferiori ai 25 °C.

Le giornate di domani e domenica trascorreranno in maniera pressochè identica, con cielo generalmente sereno o poco nuvoloso ad eccezione della solita nuvolosità cumuliforme pomeridiana sui rilievi, ma senza il rischio di pioggia. Da segnalare anche la possibile presenza di un po’ di nubi medio-basse in pianura ed in media-bassa valle tra la notte e la mattina di domenica, in veloce dissolvimento entro l’ora di pranzo. Temperature massime in pianura intorno o poco superiori ai 25 °C, soprattutto nella giornata di domenica quando qualche punta potrà avvicinarsi ai 30 °C; minime di domani intorno o poco inferiori ai 15 °C, leggermente superiori domenica e ovunque in pianura non inferiori ai 15 °C.

Ben poche precipitazioni quindi sono previste fino a domenica sera, concentrate essenzialmente nel pomeriggio-sera odierno e quasi esclusivamente sui rilievi senza accumuli significativi (sicuramente insufficienti ad allievare la siccità che sta colpendo il pinerolese e non solo).