TORNA UN PO’ DI PIOGGIA SUL PIEMONTE, SPECIE MERCOLEDÌ, CON NEVE SULLE ALPI TRA TORINESE E CUNEESE, A TRATTI SOTTO I 1.500 METRI

Buonasera e ben ritrovati! Dopo un fine settimana ben soleggiato e piuttosto fresco, con minime notturne diffusamente sotto lo zero sulla pianura piemontese (fino a -3/-4°C sull’Astigiano), la settimana si è aperta con un graduale aumento delle nubi a partire dal basso Piemonte, dove si sono registrate anche delle piogge tra Cuneese e Alessandrino, specie a ridosso dei rilievi montuosi.

▶ Lo scenario meteorologico in area mediterranea è infatti ancora contraddistinto dalla presenza di una profonda circolazione depressionaria posizionata ad Ovest della Sardegna, che favorisce l’afflusso di correnti decisamente umide da Est-Nordest lungo la Val Padana, con alcuni corpi nuvolosi in risalita dal Tirreno centro-settentrionale.

▶ Ed è proprio tra il pomeriggio-sera di martedì e la giornata di mercoledì che un fronte instabile proveniente da Sud, associato ad un flusso di Scirocco alle medie quote della troposfera, riuscirà a raggiungere il Piemonte riportando precipitazioni anche a carattere di rovescio sul Cuneese, in estensione entro le prime ore di mercoledì anche a Torinese, Canavese e Astigiano, ma a carattere sparso e irregolare anche su Vercellese e Alessandrino, in esaurimento entro il pomeriggio-sera di mercoledì. I fenomeni risulteranno localmente moderati sui settori alpini più esposti alle correnti portanti da Est-Sudest in quota e sulle aree pedemontane, specie tra Alpi Liguri e Marittime, ma mercoledì anche su valli del Po, bassa Val Susa, Lanzo e Canavese, con neve inizialmente oltre i 1.300-1.600 metri, in risalita poi oltre i 1.800 metri entro il pomeriggio di mercoledì.

▶ Seguirà poi un generale miglioramento tra le giornate di giovedì e di venerdì, con tendenza a schiarite e alla conseguente nuova formazione di nebbie in pianura nelle ore più fredde.

Buona settimana a tutti!

Previsioni a cura di Andrea Vuolo – Meteo in Piemonte