Come già ampiamente anticipato nelle previsioni per il weekend e nei successivi aggiornamenti sulla nostra pagina facebook, è in corso un importante peggioramento che coinvolgerà tutta la regione per la serata odierna e per tutta la giornata di lunedì.

Le intense correnti di Scirocco convogliate sul Piemonte da un minimo di bassa pressione posizionato tra le Isole Baleari e la Sardegna porteranno forti piogge e nevicate soprattutto sulla fascia pedemontana occidentale e sui rilievi.

La fase più intensa del peggioramento è attesa tra le ore notturne di lunedì e per tutta la successiva giornata, prima di una diminuzione in serata. A peggioramento concluso la perturbazione avrà lasciato al suolo fino a 100/150mm di pioggia sotto i 1200m di quota, con i picchi tra le pianure pedemontane e le medie valli, e più di un metro di neve oltre i 1800m con locali punte di 150/170cm oltre i 2000m.

Proprio a causa di queste previsioni avverse Arpa Piemonte ha emesso una allerta gialla (il livello più basso) per evidenziare locali disagi alla viabilità in quota per le nevicate ed il rischio di locali criticità al reticolo idrografico secondario in pianura.

Fortunatamente però, il minimo di bassa pressione non sarà stazionario nella sua posizione ed entro martedì si allontanerà verso sud consentendo un miglioramento generalizzato, che si rafforzerà nelle ore successive e per il resto della settimana grazie all’aumento dei valori pressori.

Capitolo temperature; i valori attesi per domani saranno stazionari rispetto a quelli odierni, con poca escursione termica tra massime e minime che si attesteranno intorno agli 8/9 °C in pianura, mentre lo zero termico resterà poco sotto i 2000m. Nei giorni successivi la forbice si ampierà, con valori massimi oltre i 10 °C al piano e minime notturne che scenderanno verso i 5/6 °C. Temperature in aumento anche in quota dove sarà molto alto il rischio di slavine o valanghe.

Buona settimana a tutti!