L’ennesima fase piuttosto mite per il periodo, ovviamente anche secca, sul pinerolese sta per concludersi grazie ad un affondo di aria fredda dal nord Europa, che riporterà condizioni tipicamente invernali su gran parte d’Italia e con alcune zone che riceveranno anche una discreta dose di pioggia/neve. Non è il caso di specificare che anche questa volta le nostre zone non saranno minimamente interessate dalle precipitazioni, a causa della traiettoria troppo orientale dell’affondo freddo che attiverà correnti più fredde ma secche da N-NE tra la prossima notte e la giornata di domenica; una probabile ma temporanea rotazione delle correnti dai quadranti orientali in Valpadana nel pomeriggio-sera di domenica potrebbe portare qualche nube medio-bassa a ridosso dei rilievi, ma si tratterà di ben poca cosa. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per domattina:

Si nota la saccatura depressionaria che dalla Scandinavia si estende su tutta l’Europa orientale, parte di quella centrale e su gran parte dell’Italia, con aria fredda in arrivo dal nord Europa verso la nostra penisola con direttrice da N-NE. Un promontorio anticiclonico si allunga dal nord Africa verso l’Europa occidentale, impedendo un ingresso più occidentale (e più proficuo per le nostre zone) dell’aria fredda. Le correnti perturbate atlantiche sono costrette a deviare verso le latitudini più settentrionali.

A parte la possibile temporanea e parziale copertura nuvolosa prevista per il pomeriggio-sera di domenica e nella serata odierna, a causa del rapido passaggio del fronte freddo che precede l’irruzione di aria fredda, il weekend vedrà ancora una volta il sole assoluto protagonista, con cielo per lo più sereno o a tratti poco nuvoloso sia sui monti che in pianura e senza il fastidio delle nebbie. La ventilazione risulterà moderata in media-alta valle nel pomeriggio odierno, in indebolimento in serata, mentre altrove sarà per lo più debole ad eccezione di un temporaneo rinforzo da N-NE tra la tarda serata e le prime ore notturne; nella giornata di sabato e nella mattinata di domenica i venti torneranno deboli o assenti dappertutto, mentre un nuovo e moderato rinforzo da est è atteso nel pomeriggio di domenica. Le temperature massime in pianura tenderanno a calare leggermente per tutto il weekend, passando dai circa 15 °C odierni a 1-2 °C in meno nella giornata di domani e a valori appena superiori ai 10 °C nella giornata di domenica; le minime subiranno un calo più deciso nella giornata di domenica, quando potranno tornare valori di poco sotto lo zero (punte di -2/-3 °C). Lo zero termico nelle ore centrali della giornata si porterà dai 1700-2000 metri di oggi a quote inferiori a 1000 metri per domenica.

La cartina che segue evidenzia (se mai ce ne fosse bisogno) la completa assenza di precipitazioni previste sul pinerolese per l’intero weekend: