L’arco alpino si rivela spesso nemico delle perturbazioni per quanto riguarda il nord Italia, in particolare per il nord ovest che viene protetto e tenuto al riparo (non dal vento però…). Nel fine settimana in arrivo invece le Alpi saranno nostre alleate in quanto si opporranno a correnti che questa volta si disporranno dai quadranti orientali.

Il nord est e le regioni adriatiche saranno infatti interessate da una vasta saccatura polare che con moto retrogrado si sposterà dall’est Europa verso i Balcani ed appunto il Mar Adriatico. In parte, ed ovviamente marginalmente, sarà però coinvolto anche l’ovest Piemonte che risentirà del flusso umido e freddo in arrivo da est.

Le vallate occidentali e del cuneese, con le relative aree di pianura pedemontane, vedranno aumentare la ventilazione e la nuvolosità già dalle prossime ore con la comparsa delle prime precipitazioni in tarda serata. La quota neve sarà in calo dai 600/700m iniziali fino ai 400/500m di stanotte, a causa del graduale afflusso di aria via via più fredda.

Data la mancanza di un minimo di bassa pressione sul Mar Ligure, le precipitazioni non saranno importanti perchè si baseranno essenzialmente sull’umidità già presente nella massa d’aria in arrivo e quella in più che riuscirà ad accumulare lungo il percorso in Val Padana. Sarà comunque possibile assistere a locali spruzzate di neve anche al di sotto dei 1000m di quota con punte di 20/30cm sui rilievi più esposti al flusso nord orientale.

Le condizioni miglioreranno poi rapidamente a partire dalla tarda mattinata di sabato, con la cessazione definitiva delle precipitazioni e con la nuvolosità che si andrà ad attenuare fino ad avere poi cielo poco nuvoloso entro il pomeriggio di domenica.

Le temperature caleranno sensibilmente a tutte le quote, con il freddo che si intensificherà in particolare sui rilievi. Alle quote più basse saranno le minime a risentirne soprattutto nella nottata su lunedì, quando potranno nuovamente scendere sotto lo zero. I valori massimi si attesteranno intorno ai 10/11 °C anche in base all’effettiva copertura nuvolosa presente e le relative schiarite.

Buon weekend a tutti!