Come spesso accade possono bastare deboli movimenti della campana anticiclonica sub tropicale per lasciare scoperte alcune zone, che vengono così subito interessate da correnti più umidi ed instabili. E’ quanto successo a partire da venerdì mattina con piogge e rovesci sparsi, per poi continuare nel weekend ma con un interesse pressochè nullo del pinerolese.

Tra domani e martedì l’alta pressione lascerà ancora scoperto il fianco nord occidentale consentendo quindi a rovesci e temporali la possibilità di colpire la fascia montuosa e l’area pedemontana, soprattutto nelle ore pomeridiane di lunedì e fino al primo mattino di martedì. In realtà sulla nostra regione soffieranno correnti da nord ovest che in parte ci proteggeranno dai fenomeni più intensi ma che allo stesso tempo porteranno locali condizioni di Foehn nelle vallate e forse fino in pianura.

Oltre a domani e martedì anche la giornata dì mercoledì risentirà ancora degli effetti del passaggio di un fronte caldo che indicativemente dovrebbe però apportare solo un aumento di nuvolosità alta, con velature diffuse, e locali rovesci solo sui rilievi. Da giovedì invece l’alta pressione tornerà a prendere pieno possesso dell’Europa centrale con tempo stabile e temperature che, dopo essere rimaste stabili nella prima metà di settimana, saranno in forte aumento ben oltre i 30 °C.

Buona settimana a tutti!