L’ondata di caldo africano dello scorso weekend, intensa ed anomala al centro-sud ma decisamente attenuata nelle nostre zone, è stata spazzata via da tutta l’Italia negli ultimi 3-4 giorni da aria nettamente più fresca di origine nord-europea, la quale da poco ha originato un vortice depressionario sull’Adriatico che fino a domani porterà fresco e molti temporali su tutte le zone adriatiche. Le zone più occidentali della penisola, tra cui naturalmente anche il pinerolese, rimarranno ben protette da nubi e precipitazioni e sperimenteranno un tempo ben soleggiato, ventilato e con temperature alte ma non troppo di giorno e “frizzantine” di notte e al primo mattino, seppur tendenti ad un graduale rialzo tra domani e domenica. Infatti sul Mediterraneo centro-occidentale si assisterà ad un nuovo rinforzo dell’anticiclone africano, in concomitanza ad un progressivo allontanamento del vortice depressionario verso la Grecia; tuttavia la massa d’aria più calda resterà confinata tra Algeria, Marocco e penisola iberica, mentre sulle nostre zone il clima risulterà estivo ma senza eccessi e con valori termici intorno alla media del periodo. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domani:

Si nota l’anticiclone africano esteso dal nord Africa verso il Mediterraneo centro-occidentale, la Spagna, il sud della Francia ed il nord Italia, mentre il vortice depressionario responsabile dell’attuale maltempo al centro-sud si allontana verso la Grecia, ma ancora influenzando il tempo sul sud Italia con fresco ed instabilità. Le correnti instabili/perturbate atlantiche scorrono ad altitudini più settentrionali.

Le giornate di oggi, domani e domenica saranno caratterizzate da cielo per lo più sereno o poco nuvoloso sia sui monti che in pianura, soprattutto quella odierna dove risulteranno praticamente assenti anche le classiche nubi cumuliformi pomeridiane; qualche cumulo in più sui rilievi domani e domenica, ma con bassissima probabilità di rovesci e quindi con tempo ideale per le escursioni di un’intera giornata in alta quota. Ventilazione generalmente debole o a tratti apprezzabile per tutto il weekend. Temperature massime in progressivo lieve aumento, con valori in pianura appena inferiori ai 30 °C oggi ed intorno o di poco superiori nella giornata di domenica (punte fino a 31-32 °C); minime di domattina ancora “frizzantine”, con valori in pianura intorno o poco inferiori ai 15 °C (punte fino a 10-11 °C nelle zone lungo il Po), mentre domenica mattina esse aumenteranno di 2-3 °C rispetto ala giornata precedente.