L’afflusso ancora in corso di aria più fresca e secca di origine atlantica verso il centro-nord Italia, a seguito del passaggio instabile tra mercoledì e ieri, ha favorito un netto miglioramento del tempo sul pinerolese con sole dominante e ben poche nubi, ma soprattutto porterà valori termici più in linea col periodo a partire dalla serata odierna, poichè le temperature tenderanno a calare in modo più convinto dopo il tramonto e raggiungeranno valori intorno o poco inferiori ai 15 °C all’alba di domani.

Correnti dai quadranti nord-occidentali, prima sostenute e poi via via più deboli, caratterizzeranno tutto il weekend favorendo la classica estate settembrina, fatta di giornate ben soleggiate dalla mattina alla sera, anche in montagna, ed inoltre gradevolmente calde di giorno e fresche/frizzantine la notte ed il primo mattino. Tale situazione meteorologica trarrà origine dallo spostamento verso i Balcani e l’Europa orientale del vortice depressionario ora centrato sull’Europa centrale, in concomitanza con l’espansione di un promontorio anticiclonico africano dall’Algeria verso l’Europa occidentale. La cartina sottostante mostra la situazione barica a livello europeo prevista per la giornata di domenica:

Si nota il promontorio anticiclonico sull’Europa occidentale, inserito in mezzo a 2 circolazioni depressionarie: la prima al largo del Portogallo, la seconda sull’Europa orientale. Correnti residue più fresche e secche da NW scorrono sulla verticale dell’Italia.

La giornata odierna terminerà così come era iniziata, con cielo sereno o poco nuvoloso sia sui monti che in pianura. Ventilazione moderata o a tratti forte da W-NW in media-alta valle, generalmente debole altrove. Temperature massime poco inferiori ai 30 °C in pianura, con punte su tale valore su Torino e dintorni, ma caldo ampiamente sopportabile per tassi di umidità contenuti.

Le giornate di domani e domenica saranno entrambe caratterizzate interamente da cielo sereno o poco nuvoloso dappertutto, ad eccezione di qualche cumulo di ben poco conto nel pomeriggio sui rilievi e forse di isolati banchi di nebbia mattutini sulle zone di aperta campagna, in rapido dissolvimento in tarda mattinata. Ventilazione ancora moderata/forte nella giornata di sabato in media-alta valle, mentre nella giornata di domenica risulterà per lo più debole ovunque. Temperature minime intorno o poco inferiori ai 15 °C, con valori vicini ai 10 °C nelle zone di aperta campagna lungo il Po; massime circa sui valori odierni.